lampione da giardino in ferro battuto

Il fascino dei lampioni da giardino in ferro battuto

I lampioni da giardino in ferro battuto sono gli apparecchi più diffusi per l’illuminazione di spazi esterni in grado di conferire un’atmosfera magica.

Ispirati al più elegante degli stili british, tipici di certe villette dei bei quartieri d’Inghilterra, oggi i lampioni in ferro battuto coniugano il design e l’arte artigiana del passato a sistemi d’illuminazione più moderni e tecnologici come le luci a LED, per arredare gli esterni con una classe senza tempo ed una funzionalità hi-tech.

Dove usare lanterne e lampioni in ferro battuto

I lampioni in ferro battuto sono tipici e congeniali agli ambienti esterni anche se, in certe taverne o rustici magari, in muratura e legno, non stanno male, scegliendo il modello adatto di lanterna.

La collocazione ideale, però, resta comunque l’esterno: terrazze, ingressi, porticati e giardini.

Questi lampione per esterni sono una scelta stilistica molto apprezzata, perché offrono una sobria e solida eleganza offrendo un fascino unico agli ambienti dove sono presenti.

Queste soluzioni sono molto diffuse in italia per l’illuminazione pubblica, in quanto molte città le adottano per la presenza di edifici storici ai quali da sempre sono associate questo tipo di dispositivi.

Tipologie di lampione da esterno in ferro battuto

Il mercato dell’arredo da esterno propone moltissimi modelli di lampioni da giardino in ferro battuto, dai classici molto lavorati con intrecci ed intarsi ai più moderni, semplici, lisci e lineari.

Il modello più conosciuto e comune è la lanterna in ferro battuto è quello che ricorda un’antica lampada ad olio, con una gabbia in vetro smerigliato o satinato, su un supporto più o meno lavorato che contiene la lampadina.

Una soluzione molto apprezzata per illuminare ingressi e poggioli, in quanto decora con sobria eleganza l’ingresso di casa, valorizzandone la facciata esterna di rappresentanza.

Sono anche utilizzati in certi contesti molto ruvidi e rustici, possono essere utilizzati come illuminazione da interno.

Esistono, naturalmente, diverse varianti di lanterne per lampioni, ad esempio senza vetro, con gabbia esclusivamente in ferro o con delle grosse lampade sferiche semplicemente montate “a perla” su un’incastonatura più o meno preziosa di ferro battuto.

I lampioni in ferro battuto a palo sono quelli che comunemente vediamo per l’illuminazione pubblica di piazze, giardino o parchi in centri storici, lisci e corredati da sfera in vetro o altro materiale trasparente contenenti le lampadine, ma di solito per l’illuminazione di giardini privati sono lampioncini per concedere un’illuminazione più omogenea e “ad altezza uomo”, quindi più fruibile per un ambiente esterno domestico.

Naturalmente esistono anche lampioni antichi ferro battuto a palo, dalle lavorazioni importanti e preziose, spesso a ricamo intrecciato o forgiate a ricordare un ramo o lo stelo di un fiore, per contestualizzarsi al meglio in giardini e zone verdi.

Quale luce scegliere per i lampioni in ferro battuto

Secondo gli esperti del settore, la luce che meglio valorizza lampioni ferro battuto per esterno è quella di tipo caldo, anche più consigliata per le zone verdi, in quanto non compromette troppo violentemente l’atmosfera notturna, permettendo il naturale gioco di luce/ombra che enfatizza la bellezza di un giardino di sera o di notte.

Per luce calda s’intende un’illuminazione che tende al rosso o al giallo e solitamente è considerata tale se inferiore a 3300 kelvin.

La luce calda è quella che veniva emessa in passato dalle fiamme delle lanterne e dai tempi più antichi i nostri occhi sono già abituati a vederla risultando molto confortevole per creare ambienti rilassanti in giardino o in spazi esterni.

L’installazione dei lampioni da esterno in ferro battuto

Installare lampioni da esterno in ferro battuto è un’operazione da non sottovalutare sia per le soluzioni a muro che per quelle da fissare al suolo.

I primi si fissano alla parete con l’ausilio di placche e fisher ma visto il peso di questa tipologia di dispositivi bisogna usare pareti robuste e fisher più lunghi e grandi.

Per quelli da fissare al suolo sempre per un discorso di peso solitamente si posizionano su gettate di cemento se posti nel terreno. La grandezza della gettata dovrà essere commisurata sull’altezza del lampione ed il relativo peso. Più alto è più subirà oscillazioni con il vento e più robusto dovrà essere l’ancoraggio. Per queste operazioni si sconsiglia il fai da te se on si hanno esperienze pregresse.

Dove si acquistano i lampioni in ferro da esterno

I lampioni esterni in ferro battuto si possono trovare in tutti i negozi di bricolage, nelle catene di arredamento che abbiano anche un settore dedicato all’esterno, nelle ferramenta oppure online. Alcuni artigiani li realizzano ancora su misura o personalizzati, seguendo il progetto o il disegno del cliente.

I prezzi dei lampioni da esterno in ferro

I prezzi di questi lampioni dipendono molto dal modello e dalla tipologia. in generale, per quelli a parete, i costi di base partono da 60/70 euro mentre, per quelli a palo, bisogna mettere in preventivo un minimo di budget di 120/130 euro, per stare su fasce medie di una certa qualità.

Ovviamente più elaborato sarà il disegno e maggiore sarà il costo vista la maggior lavorazione, anche se probabilmente offrirà un pregio maggiore che non solo illuminerà il tuo giardino ma anche lo arrederà.